Lampade a sospensione, ecco come montare e scegliere il complemento d’arredo

Il lampadario non deve essere solo bello, ma deve soprattutto adattarsi all’ambiente circostanteLampade-sospensione

Le lampade a sospensione sono un complemento d’arredo che, se installato nel modo giusto, è capace di valorizzare al massimo una stanza. Tuttavia capita molto spesso di vedere meravigliose lampade a sospensione appese in maniera errata, magari troppo in alto oppure troppo in basso; altre volte sono di una dimensione sproporzionata rispetto all’ambiente in cui sono state sistemate. In questo modo non solo ne risentirà l’atmosfera, ma la stanza perderà la sua armonia e la sua bellezza. Dunque come scegliere la lampada a sospensione giusta?

Come prima cosa è da analizzare il soffitto: se è molto alto si può optare per una lampada a sospensione molto grande ed importante, quindi che presenta anche decorazioni e particolari eccentrici. Un altro segreto per valorizzare l’ambiente domestico è sicuramente quello di dire addio alle plafoniere e preferire le lampade. E’ altrettanto importante installare il lampadario a sospensione alla giusta altezza: la lampada a sospensione, infatti, andrebbe essere collocata, nel caso si trovi sopra ad un tavolo da pranzo, a circa 90 cm di altezza da esso.

Ricordiamo che, nel caso in cui l’attacco del lampadario si trovi in un punto diverso rispetto a quello in cui intendiamo installare la nostra lampada a sospensione, si può spostare facilmente il cavo con un chiodo.

Insomma, una lampada a sospensione può valorizzare al massimo un ambiente: è bene quindi sceglierla con cura e gusto, senza aver paura di esagerare.

Per saperne di più: illuminazione esterna casa.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *