Lampadine led, il modo perfetto per risparmiare sulla bollette

Alcuni consigli su come sceglierle

Risparmiare sulla bolletta si può, basta affidarsi alle lampadine led. Infatti, da ciò che ci dicono gli esperti, la scelta della tipologia dell’illuminazione della propria abitazione può fare la differenza. E dunque, se utilizzi le lampadine ad incandescenza è bene aggiornarsi ed optare per le nuove soluzioni a risparmio energetico, ovvero le lampadine a led oppure fluorescenti, che negli ultimi anni sono disponibili sul mercato a prezzi sempre più abbordabili.

Lampadine-led-italia

Ma quanto si risparmia con le lampadine led? Se si preferiscono queste lampadine a quelle a incandescenza si risparmierà ben il 93%, mentre rispetto al costo dell’uso delle lampadine alogene si ha un risparmio del 90%. Infine, se si preferiscono le lampadine led a quelle fluorescenti si risparmia circa il 66%. Per quanto riguarda invece la durata nel tempo, c’è da dire che le lampadine led, se utilizzate per una media di 8 ore al giorno, durano all’incirca 16 anni: infatti la loro durata è garantita per circa 50 mila ore.

Un aspetto che è doveroso sottolineare, è che le lampadine led si distinguono, oltre che per il risparmio economico, per la loro natura eco: infatti a differenza delle colleghe, non contengono gas o sostanze nocive né emanano raggi U.V. ed infrarossi. Non solo, le lampadine led emettono una quantità ridotta di calore, dunque questo significa che possono essere installate su materiali diversi come legno, plastica o tessuto. Infine non necessitano di manutenzione e non hanno un tempo di avvio.

Ma come si può scegliere una lampadina led in base alle proprie esigenze? L’aspetto di cui va tenuto conto è l’unità Lumen (e non dunque il Watt, come solitamente si fa) che indica l’intensità di luce. In questo modo si può risparmiare ancora di più.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *